Crea sito

Tag Archives: cuccioli

Piacevoli emozioni…

eccoci ancora, perché i giorni trascorrono ma i sentimenti non mollano!

da qualche giorno sono stata rapita da 3 cuccioli nati  nel giardino che ho fronte casa, li spio, li osservo e in particolare al mattino presto mentre consumo la colazione in balcone lo zucchero nel latte e caffé è insignificante. Zuccherini sono loro!!!

oggi finalmente hanno affrontato la scalata sul piccolo albero, raccontare non è facile, immaginare ha bisogno di tanta fantasia e amore.  Quanti ricordi dei cucciolotti cresciuti con noi! Sembra siano passati anni ma poi basta un attimo e avviene il risveglio, quello bello!

è buio ora, dovrò aspettare l’alba per poterli vedere e iniziare la giornata con buon umore 🙂  … zampetta mia permettendo 🙁

Mi sembro quel tale (!)  ingessato, del film che adoro “la finestra sul cortile” ecco, del cortile evito, ma tutto il resto, in senso positivo è davanti ai miei occhi mattina dopo mattina con la speranza che i piccoli giochino e crescano bene , vederli è uno spasso  😀

La scelta del nome dei nostri gatti.

Penso che il nome racchiuda la vita  e il destino di ognuno di noi e come per gli umani anche i nostri amati @mici raccolgano le scelte che abbiamo fatto. Eh già! Siamo noi a decidere!

Ho sempre preferito nomi con quattro lettere tranne eccezioni non dettate da me: Robby (il dolcissimo spinone più umano che mai), As la volpe che di selvatico aveva ben poco.

Poi ci fu Dodo, un simpatico quanto delinquente terrier 🙂

E li’ si interruppe… arrivarono i gatti! Piki, dolcissimo tenerissimo amore di casa, ih realtà nome vero Picasso. Eh? Perché? Perché in quel periodo pastrocciavo sulle tele e lui arrivò per farmi tornare a vivere.

Arrivò Dalì, figlio di Piki e in questo senso ho proseguito a dare solo nomi di quattro lettere a tutti i nostri mici 🙂

Nomi brevi si fanno capire ma non vanno improvvisati 😉 Per ognuno dei nostri cuccioli ceduti il nome è stato scelto in base al loro carattere. Così accadde che Lord of my heart lo chiamai in tal modo perché avevo bisogno di lui, e Nanà la favola mia per proseguire il sogno dei gatti norvegesi. Poi un nome tira l’altro… tutti studiati ,cucciolo per cucciolo, e Sire, Sirenetto, Sirena è proprio OK ; -)

Ed è vita!

I neogenitori

I neogenitori

Alcune foto, come questa ad esempio, commuovono. Guardo Surf e penso di vedere Sire, lo riguardo ancora e mi tornano alla mente i suoi occhi quando dal trasportino in treno mi salutava.

Surf è stato fortunato, ha una bellissima compagna da cui non si stacca mai e quel meraviglioso cucciolo che è Touch 😉

Katia mi racconta di quanto Surf sia appiccicoso con lei, di come l’altra loro norvegese Luna non ci capisca niente e continui a fare la guardona 😀

Tenerezze

Tenerezze

Purtroppo come nella natura umana può capitare che una gatta sia sterile. Luna devi comportarti da brava ziagatta!

Non ci saranno più gattini da noi e un pò mi rattrista perché sono esperienze indimenticabili, ma in fondo ogni realtà ha il suo tempo ed io per come sto proprio non avrei potuto essere presente con altri cuccioli.

Che bel riposino ;-)

Che bel riposino 😉

Ed ecco la nuova vita, il tenerissimo Touch che ha scelto proprio un bel posticino per le sue ninne 😉

(notare la fede fraschissima di matrimonio di Katia!)

Ma… intravedo un pacchetto di sigarette! NO! Per favore, pensate a quanto sia piccolo, quanto siano minuscoli i polmoni… anch’io ho il viziaccio del fumo ma insieme a mio marito per il bene dei nostri gatti si è deciso di fumare fuori. Lo so… non è il massimo del relax fumare in finestra o in balcone, ma per il loro bene di tutto e di più!

Posto oggi perché domani sarò in letargo per affrontare con tranquillità l’intervento della mia zampa per venerdì… miaoooo!

Cucciolata “O” a rapporto! ;-)

cucciolata O con mamma Nanà

cucciolata O con mamma Nanà

Buon compleanno anche a voi, cuccioli da sogno!

Che emozioni questa prima cucciolata, tenuti d’occhio ed osservati giorno e notte 😉

In questa foto avevano un mese, anche Nanà era incuriosita dai suoi cuccioli che iniziavano a scoprire il mondo, non li perdeva di vista un istante.

I nostri occhi si incrociavano spessissimo con dei punti interrogativi stampati sulle pupille 😀

Olyo dove vai?

Olyo dove vai?

A un mese di vita i piccoli iniziavano ad esplorare il territorio e non era semplice tenere a bada sei piccoli cuccioli di gatto!

Bastava però che Nanà si coricasse in fase di allattamento che, come per magia, tornavano tutti alla base 😉

Ed eccoci qui, a festeggiarvi, a dirvi buon compleanno, uno per uno, Orzo, Onda, Olyo, Olly, Over e Olaf!

BUON COMPLEANNO!!!

Giorni che trascorrono tra gioie e dolori

E’ tanto che manco nel blog ma è una sorta di vacanza forzata 🙁

Mi è stato proibito di usare la mano destra per colpa di una “tendinite di De Quervain”  Sembrerebbe molto chic dal nome ma il dolore è veramente forte! I gatti mi guardano, sembra capiscano quello che provo, quel tutore poi…

Ma oggi non resisto, ho ricevuto alcune foto di un nostro cucciolotto e della sua compagna:  Shan e Molly 🙂

Shan, Leo di secondo nome ;-)

Shan, Leo di secondo nome 😉

Entrambi sono straordinari, la bellezza del mantello è ineccepibile e non posso far altro che complimentarmi con il nuovo padroncino. Chissà cosa combinano? Mi piacerebbe entrare nelle case per spiare le gesta dei nostri cuccioli ma devo accontentarmi e ringraziare chi mi aggiorna con queste foto preziose.

Spesso mi capita di pensare loro guardando il nostro Sirenetto, penso a Surf il suo fratello gemello, e penso comunque a tutti i gattini ceduti, a quelli di cui non ho più notizie e agli amorucci di cui ogni tanto vengo aggiornata attraverso foto e racconti.

La compagnuccia di Shan/Leo ;-)

La compagnuccia di Shan/Leo 😉

Molly è l’amichetta di Shan/Leo trovo che sia meravigliosa, una bella gattona, fiera di esserlo 😉

Qui nulla è cambiato invece, Nanà è grassona, Lord timidone e Sire che cresce a vista d’occhio si è preso tutte le nostre attenzioni.

Ho dovuto rimandare di tutto e di più per quello che riguarda i nostri @mici, non è il momento, la mia zampa ha bisogno di riprendersi, spero accada presto perché Sire reclama di essere preso in braccio 😉

Auguri per Prof e Pamy, Pepe, Pelù e Puma :*

Tante fusa da Lord e Nanà, buon compleanno!

Ricordi che ho trattenuto con me ;-)

Ricordi che ho trattenuto con me 😉

Delle cucciolate mi è rimasto un ricordo tangibile, i dentini dei cuccioli 😉

Ho anche quelli di Lord e Nanà naturalmente, deliziosi ricordi.

Come ogni giorno ve ne è una nuova.  Sirenetto era sul tiragraffi insieme a Lord e ad un certo punto l’ho visto ritto e con le zampette anteriori tentava di arraffare l’ombra sul soffitto, le loro ombre 😀

I cuccioli sono così… giocherelloni e ingenui, mangioni e coccoloni, a volte imbranati 😉 impagabili per l’affetto che ci donano.

Buona Pasqua con i vostri @mici!

In questi giorni ne sono successe di tutte, perchè tutto è naturalmente gioco 🙂

Dove metti il naso Nanà?

Dove metti il naso Nanà?

Ieri ho tentato di preparare le pastiere mentre i gatti dormivano, per le prime due ci sono quasi riuscita 😉

Poi però il giocoso Sire ha scoperto che combinavo qualcosa di strano sul tavolo… così con tanta pazienza ho cercato di distrarlo… beh troppo facile… basta lanciargli un pezzo di carta e il gioco è fatto… o quasi! Perlomeno sono riuscita a salvare la frolla, nemmeno una incursione 😉

Il pulcino nooo!

Il pulcino nooo!

Benché Nanà sappia ormai come funziona quando si avvicinano le feste, bisogna stare buoni, non disturbare mentre la padroncina si da da fare… beh nonostante ciò .. eccola!

Si conferma ancora come miglior gatta ladra, cosa che ha trasmesso anche a Sirenetto, ma sono troppo divertenti e a loro si perdona tutto!

Per preparare le uova quanta pazienza! Sire arrivava ad annusare, a voler giocare fin sopra i fornelli… e ancora una volta un giochino lanciato in aria mi è stato d’aiuto.

Nanà invece non si arrende, ormai il suo unico scopo è mangiare, dormire, farsi coccolare ricambiando naturalmente!

Oh le gatte! Come sono diverse dai maschietti! Non finirò mai di sottolinearlo!

Meglio l'uovo!

Meglio l'uovo!

E come poteva  non accorgersi che c’era del commestibile nel cestino?

Domani, Nanà, domani…

Auguro a tutti una allegra Pasqua e spensieratissima pasquetta 🙂

Non abbandonate i cuccioli per due giorni di libertà, mi raccomando!

Nanà compie quattro anni, oops! Cinque!!! Auguri super mamma!

Un altro compleanno, questa volta della nostra “signora” Nanà, la cicciottella e buffoncella di casa 🙂

Nanà con la sua paperotta

Nanà con la sua paperotta

Da quando è stata sterilizzata i pensieri sono volati ovunque, ai cuccioli ceduti che insieme abbiamo cresciuto con tanto amore e a quel calendario vuoto. Quest’anno il nostro calendario contiene solo scadenze delle bollette da pagare, mancano quelle sigle: IC ed FC che significavano abbreviate inizio calore e fine calore. Dove era scritto quando far sverminare e vaccinare i micetti, dare loro il vaccino di richiamo.

Quando mi contattano per sapere se ho cuccioli disponibili mi prende tanta tristezza perché nonostante le fatiche la gioia è stata immensa nel vederli crescere giorno dopo giorno che rimarrà  solo un bel ricordo.

Mamma e figlio :)

Mamma e figlio 🙂

Altrettanto è stato pesante separarmi da loro 🙁 di 16 gattini ho notizie di pochi e a volte sembra che chiedendo novità voglia violare la privacy dei nuovi padroncini.

Nanà grazie per essere stata una super mamma e di esserlo ancora con il tuo Sirenetto.

Ah! Ieri ho preso nuove ciotoline, due azzurre per i maschietti e la rosa per Nanà… ma lei se le fa tutte!!! Nanà arriva l’estate e devi mantenere la linea 😉

Allevamento amatoriale…

… gatti norvegesi delle foreste.gatto sul cuoreIniziò così l’avventura, dettata dall’amore di sempre per tutti gli esserini che  vivono  e ci fanno vivere il meglio che si possa cogliere dalla loro semplicità di essere, senza nulla da aggiungere, senza falsità di alcun tipo.

Per l’appunto… la favola è iniziata con Lord of my heart, decisi poi che non poteva vivere solo e trovai per lui una gran gatta, Nanà la favola mia. La passione per questa razza meravigliosa è andata oltre le mie aspettative, non potevo permettere che due gatti così stupendi non concedessero ad altri ciò che è stato concesso a me.

Il percorso da allevatrice non è stato facile ma sono certa di aver dato il meglio, mai rilassata, per farlo bene. Poi  qualcuno sparì:  di Olyo non ho più avuto notizie,  di Pamy e Puma idem. Temo di aver ceduto i piccoli a persone incompetenti, un dolore grande, cuccioli con pedigree!

Il primo dicembre Nanà verrà sterilizzata, finirà quest’avventura che mi ha dato grandi gioie nel veder nascere e crescere i piccoli, un esperienza che non scorderò mai!!!

Ma c’è il risvolto della medaglia… un amaro molto amaro… non avere notizie di molti che sono stati i nostri cuccioli è un amaro che non sopporto, il sapore di una pasticca che non si riesce a mandare giù.

Sire è rimasto con noi proprio per questo motivo, l’amore reciproco è impagabile! Non ha prezzo e chi ci viene a trovare conferma che il gatto più bello non è stato apprezzato! Meno male 😀

Sire è il più dolce, il più bello, grande, una meraviglia!!!

Piccoli cuccioli crescono

Un pensiero speciale: oggi i gattini della cucciolata S compiono nove mesi 🙂

In questi ultimi giorni ho ricevuto alcune foto, bellissime, di Shan e Saké con Prof, orgogli di Lord e Nanà.

Piccole pesti in pausa riposo

Piccole pesti in pausa riposo

Ecco le due pesti che riposano stanche delle loro scorribande.  Saké per la verità ha lo sguardo vispo della birba che ne pensa una e di più 😉

Diana mi ha inviato altre foto, una davvero da ridere ma penso non renda in questo piccolo spazio. Proverò a descriverla, un mobile libreria alto e sopra le tre gatte 😉 Sakè a sinistra, Penelope al centro e Prof a destra. Tutte e tre a debita distanza, davvero una macchietta!

Sakè abbraccia la sorella Prof

Sakè abbraccia la sorella Prof

Anche in questa foto si nota l’amore che regna nella casa di Diana, grazie infinite!

Ieri ho inserito quel post, sono indignata davvero! Ora vivono con noi tre gatti, è un sacrificio, così come è stato crescere con la massima cura i gattini che sono stati adottati. Se si vuol parlare di beni di lusso per i nostri amici, sono loro che regalano a noi il lusso ma quello dell’amore che ai tempi d’oggi per gli umani è optional.

Shan, in arte Leo ;-)

Shan, in arte Leo 😉

E quindi… siamo tutti ricchi! Noi gattari, che di gatti ne possediamo sempre più di uno per farli vivere bene, perché non siano tristi.

Ecco Shan, qui in foto è solo ma ha una compagna gatta dalla quale non si separa.

Baci speciali Shan/Leo :-*

Abbiamo tenuto con noi Sire anche perché non avrei mai concesso che vivesse in solitudine, di questa cucciolata la fortuna è stata che ognuno abbia trovato un suo simile.

Evviva!