Crea sito

Tag Archives: gattine

17 febbraio festa dei gatti

Venerdì 17!  C’è poco da aggiungere… sarà senza dubbio una giornata favorevole :-)

6 mesi d'amore!

6 mesi d'amore!

I nostri @mici sono fantastici e  l’altro ieri hanno dimostrato la loro straordinarietà nel capire che a momenti si sarebbe ripetuto il terremoto. Eravamo a scaldarci di fronte al camino quando all’improvviso ho notato il loro sguardo volgersi alla porta di casa, ma che??? Sono andata per controllare che non ci fosse qualche intruso, non c’era, no! L’intruso è stata quella forte scossa di 3.8 che mai scorderò :-(

Per precipitare ci vuole altro però: a piccole pillole, vorrei segnalare allevamenti che nascondono schifezze vere, nomi naturalmente non ne posso fare . Perché caro “allevatotore” non ti decidi a dichiarare che il tuo supergattone è morto a soli 2 anni? Perché dove ha esaudito i desideri delle gattine queste hanno partorito pochi gattini? Onda ha preso tutto dalla mamma, ne vogliamo parlare? Perché solo lei degli accoppiamenti con il “ragazzo” ha avuto tanti piccoli? E perché alla figlia è negato avere cucciolotti solo per essere figlia del tuo gatto defunto che non dichiari?

Ok, forse non sono stata chiara, molti  di voi interpreteranno male… io sono quì!

Torno a oggi 17 febbraio, ricorre la festa dei gatti, è stata scelta questa data per vari motivi ma il principale secondo me è  il segno dell’acquario, spiriti liberi, intuitivi e anticonformisti, caratteristiche proprie dei nostri @mici :-)

Nel nord Europa il 17 ha valore positivo ed io ne ho preso tutte le speranze 😉 significa vivere la vita per sette volte! Il 17 in pratica esorcizza la morte, che dire…. sono di origine nordica 😉

Infatti il 13 evito di uscire di casa e se vi resto ne capitano di tutte, rischiando meno  😉

I momenti più belli

Le giornate scorrono velocemente, soprattutto ora che ci troviamo prossimi al cambio dell’ora legale. Il sole sorge tardi e la sera è sempre più vicina.  I gatti ne risentono moltissimo e quì è tutto uno scombussolo :(

Ormai i miei orari sono diventati decisamente da gatta!  I gatti sono amati da artisti e scrittori, notoriamente creatori notturni.  Lune fa … vivevo solo di notte… dipingevo, scrivevo… ma cosa importa? L’importante è essere vivi e vivaci, amare e sentirsi amati 😉

Il divano è il mio regno, oh ma che dico??? Il nostro regno!!!

Lunedì ci toccherà l’ultima sfida, ecografia per Nanà :-( Non ce la potrò fare e mi auguro con tutto il cuore che sia solo “una gravidanza isterica” ci conto!!! Incrociate le zampe per noi!

Sire ora si sta specializzando nel riporto,  una volta a me e l’altra a mio marito. Succede così: mi viene a portare il cartoccetto lasciandolo o sui piedi o sul divano se sono lì, allora lo lancio come vuole lui e… cosa fa? Lo porta a mio marito che lo rilancia e Sirenetto lo riporta a me, il giochino è durato tantissimo, Sirenetto è davvero un cucciolotto adorabile :)

Scoiattolona!

Scoiattolona!

L’altro giorno Diana mi ha aggiornato con nuove foto di Saké, la definisce uno scoiattolo per via della folta coda, ma anche per la sua destrezza nel raggiungere posti improbabili 😉

Smorfiosetta e cucciolosa, ha ancora il vizietto di attaccarsi alle tette della sorellona!

Mi sono state inviate foto bellissime, c’era l’imbarazzo della scelta,  nel lavandino come invece su un mobile alto.  Ho saputo che ci è arrivata dal tiragraffi 😉

Belle sorelle!

Belle sorelle!

Le due tortie meritavano davvero di vivere insieme e così è avvenuto, grazie a Giulia che se ne è subito innamorata, e Diana, amore di mamma per figlia e gattine!

Quanta pazienza, spese, pulizie, ma il sorriso non ha prezzo!

I giochi, le marachelle, i salti e le rincorse per casa, la magia dei gatti norvegesi è unica!

Quante ricerche sul web prima di scegliere questa razza! Vitali e chiacchieroni, giocosi come nessun altro gatto, la mia vita senza lo stupore che mi donano ogni giorno sarebbe… ???

Aggiornamenti sulle cucciole cedute ;-)

Approfitto di qualche foto, splendide tutte, la scelta è stata davvero difficile, per metterle online: Suri e Sakè.

Deliziosissime!

Deliziosissime!

Sakè si trova perfettamente a suo agio con la sorellona Prof, ne combinano di tutte e di più. Il momento migliore per giocare è intorno alle due di notte, ne fanno di scorribande!

Saké continua a fare ciucci dalla sorella, Saké ma cosa mi combini? Non hai capito che Prof non è la tua mamma ma tua sorella maggiore?

Anche qui due fratelli riuniti

Anche qui due fratelli riuniti

Sono un amore Suri e Olaf, la differenza di stazza è notevole ma si sa, le femminucce sono molto più piccole dei maschietti. Olaf è il gattone che è, Suri, la principissina, la chiamano per la verità Giamburrasca. Ne combina di tutte, ci manca davvero molto questa dolce quanto pestifera gattina 😉

Si è fatta amare da subito e sono sicura che in famiglia conquisterà tutti sempre di più.

Tiragraffi conosciuto eh?

Tiragraffi conosciuto eh?

Eccola ancora, per fortuna il tiragraffi è come quello che abbiamo noi (in effetti sono io che l’ho preso uguale tempo fa) così la piccola non ha avuto problemi ad adattarsi 😉

Chissà che anche Surf non trovi la stessa fortuna di queste due gattine, è probabile che raggiunga una norvegese per farle compagnia la settimana prossima. Ne sarei ultrafelice perché pensare alla separazione di Sire e Surf è già un delirio, ma che almeno uno dei due raggiunga una giusta compagna e per di più uguale sarebbe fantastico!

Incrocio le zampe 😉

Prof e Sakè sul tiragraffi

Ti voglio stare vicina-vicina

Ti voglio stare vicina-vicina

Sakè dell’ultima cucciolata è davvero una birba, le piacciono molto i piani alti del nuovo tiragraffi 😉

Penso che Prof la sorella maggiore la adori anche perché in casa è arrivata questa novità, un tiragraffi altissimo dove possono esprimere tutto il carattere dei gatti norvegesi delle foreste!

Sono proprio soddisfatta, le foto che mi arrivano dimostrano che le due gattine hanno trovato una famiglia doc.

Qualche tempo fa ho ricevuto due mail di una signora che di stile ne ha da vendere, mi scriveva che suo marito è tirchio, che non avrebbe mai “comprato” un gatto. In seguito mi scrisse che aspetta che Suri rimanga invenduta così  la posso cedere in regalo, a leiiii??? E come la nutrirebbero,  con pappe da discount??? Quando uno non se lo può permettere vada in un gattile.

I gatti norvegesi, è vero, sono longevi e non hanno problemi di salute, ma come noi umani se mangiamo le schifezze, tanto non campiamo.

Giochini da un piano all'altro

Giochini da un piano all'altro

Torno alle due mattacchione, cucciolate P e S, credo che impazzirò di gioia quando finalmente potrò rivederle :-) Diana mi racconta tutto di loro, mi manda foto, mi aggiorna spessissimo e la ringrazio, credo abbia capito che per me sono come figli.

In fondo mi dispiace pensare che questa è l’ultima cucciolata, che Nanà verrà sterilizzata e tutto quello che abbiamo vissuto rimarrà nel cassetto, sempre aperto, dei ricordi.

E’ difficile farsi capire, per molti un gatto è semplicemente un gatto! Educarli e farsi educare da loro è un bel compito invece!

Prof fierissima!

Prof fierissima!

Penso positivo per Suri, Sire e Surf, sono amareggiata e sconfortata per gli avvoltoi che mi hanno contattata, ma sono ancora qui certa che anche loro con il tempo troveranno le persone giuste che sapranno prendersene cura per tutta la vita.

Tra qualche giorno compiranno i cinque mesi, della prima cucciolata alcuni li ho ceduti circa verso i sei e sono gatti molto docili ed equilibrati, ma questo chi i gatti li conosce lo sa…

Lo stare a contatto il più a lungo possibile con i genitori non fa che rinforzarne l’equilibrio, a meno che non trovino compagni di gioco, magari della stessa razza come è successo a Shan, e problemi credo non vi siano. Sono sempre più convinta che la compagnia di un simile sia importante per la salute fisica e … mentale?  :-)

Telefonate e mail per i gattini

ma i regali più grandi li ricevo da chi i nostri amori li vive.

Due sorelle che pensano di essere mamma e figlia!

Due sorelle che pensano di essere mamma e figlia!

I nostri gattini crescono bene! Il regalo che ho ricevuto oggi sono queste foto,  Saké di quest’ultima cucciolata vive splenditamente con la sorellona Prof che ormai ha due anni. Per Sakè è la mamma, sono pappa e ciccia e spesso mima di prenderle il lattuccio. Prof si è subito distinta per il suo caratterino (il nome è veramente appropriato) e Sakè in un certo senso sembra il suo stampino.

Riposini

Riposini

Curiosi questi amori, hanno capito subito di essere della stessa razza e consanguinee! Penelope, Sacra di Birmania, prima gatta di casa, non se le fila proprio :-(

Gelosa???

Diana e Giulia siete grandi, con voi tre gattine che crescono benissimo, curate e amate.  L’amore richiede grande pazienza, disponibilità e riconoscenza da entrambe le parti.

Sakè con Prof

Le dolci birbe

Le dolci birbe

Eccole insieme, non so quante volte ho visto e rivisto questa foto, è come se mi abbia raggiunto un raggio di sole. Saperle insieme, sapere che Prof  la tratta come se fosse sua figlia, la coccola, le fa le pulizie, non la molla un momento, è per me  fonte di gioia difficile da  spiegare.

Il prossimo 11 maggio Prof compirà due anni e più bel regalo non avrebbe potuto avere, una sorellina tale e quale a lei, stesso caratterino intraprendente ma dolce.

Le coccole di Prof a Sakè

Le coccole di Prof a Sakè

Due gattine davvero speciali, Prof ha manifestato da subito l’affetto per la piccola sorellina, Sakè invece per un po’ non ha capito, le soffiava e faceva la gobbetta :-)

Ecco quì invece le due “pappa e ciccia”  sono meravigliose!

Nanà e Lord devono essere orgogliosi di tanta bellezza, insieme dobbiamo ringraziare  Diana e Giulia per questa nuova adozione, per l’impegno che hanno messo per far crescere bene Prof e quello che dovranno sostenere per queste piccole pesti che messe insieme… 😉

Piccoli gattini crescono…

… ed è bellissimo sentire i complimenti dei nuovi padroncini :-) Prof ad esempio si è letteralmente comprata l’amore di Penelope una miciotta Sacra di Birmania alla quale è andata a far compagnia. Diana mi raccontava di come le due giovani gattine siano diventate come sorelle, Penelope segue Prof ovunque, la accudisce come se fosse la mamma ma questo è successo poi in modo reciproco quando Penelope è stata sterilizzata, Prof la vegliava come se pensasse: speriamo che torni subito in buona forma, come potrei stare senza di lei? Tra l’altro oltre a leccarmi tutta mi copre anche i bisognini nella lettiera! 😉 Io sono una gatta dominante e di tutto rispetto, scusate se è poco :-)

Un altra novità di Prof è che come Pamy saluta l’alba puntando le zampette alle finestre, una magia!

Nel sentire Francesca, mammina di Pupa, mi diceva di come gioca con l’acqua e quanto sia speciale. Pupetta, ti fai adorare anche quando combini guai 😉 siamo in attesa di un filmatino…