Crea sito

Monthly Archives: ottobre 2010

Halloween :)

Zucche e zuccona ;-)

Zucche e zuccona ;-)

Non potevo mancare oggi, buon divertimento a tutti :-)

Rivedendo alcune foto (vecchiotte) ho trovato questa di Nanà, aveva solo sette mesi ma se la cavava già ad esplorare le parti più impervie della casa, quì è sul televisore, lo so non si vede ma c’è!

Quest’anno si fa ben poco ma lei si da da fare sempre e comunque.

Nanà e la zucca

Nanà e la zucca

😀

Si vede poco, è a sinistra! Ancora non aveva dimestichezza con il fuoco e poi quella zucca lì?

Mhhhh…..

La osservava, un oggetto estraneo con le fattezze conosciute e comunque dall’odore un po’ strano…

I gatti, la loro strana magia tutta da esplorare…

Un classico, gatti davanti al fuoco del camino :)

la magia del fuoco

la magia del fuoco

Non fa ancora freddo nella nostra città ma le castagne hanno bisogno del fuoco e così sia 😉

Segna la nuova stagione questo fuoco, Lord e Nanà sono estasiati e questo lo sapevo già, immaginavo che mi avrebbero rubato il posto al caldo e così ho deciso di scattare qualche foto.

Ma prima abbiamo giocato, Lord ha giocato! Ultimamente sembra tornato cucciolone e Nanà lo guarda un pochino stranita … ma come, sei anche nonno e ancora fai queste cose? 😀

giochini

giochini

Lord negli ultimi giorni mi stupisce sempre più, il suo voler giocare con me è imbarazzante, ossia… non riesco a stare ai suoi tempi! Corre come un matto, sembra davvero essere tornato cucciolotto, ha bisogno che lo strapazzi di coccole. Che soffra di gelosia?

Non ho preferenze in assoluto, Lord è il mio primo gatto norvegese, una vera scoperta. Con lui ho iniziato a capire l’indole di questa meravigliosa razza di gatti.

Poi arrivò Nanà, un grande esempio per me di gatta dato che non  conoscevo affatto il comportamento di una micia! Avendo avuto solo maschi ho intrapreso questa nuova “conoscenza”

Nanà è davvero speciale, giorno dopo giorno si è creato un legame indissolubile, lei ed io, io e lei.

sono un coccolone!

sono un coccolone!

Nanà ha bisogno di stupirmi, sempre, ed io ho bisogno di lei!

Ultimamente entrambi mangiano tantissimo, sarà l’autunno?

E cosa ci aspetterà per l’inverno?

Rimane che Lord è di una dolcezza infinita, Nanà mi stuzzica, provoca, e aspetta, aspetta pappee!

Ebbene, la diversità tra gatto e gatta è troppaaa!!!

Lord e Nanà, che spasso!

Ogni giorno i miei gatti regalano sorrisi, dal mattino quando iniziano a giocare con me, e la sera, quando arriva il vero divertimento. Ultimamente sembra si siano scatenati più del solito.

Ti prendo!

Ti prendo!

E come sempre lei provoca e lui ci casca :-)

Lord è un gatto tenerone, le sue zampette non esprimono aggressività, anzi, a lui piace tantissimo correre per casa, è la prima cosa che fa con me quando ci alziamo la mattina.

In queste foto il campo di battaglia è il tiragraffi, solo tre, per capire cosa succede lì sopra… e intorno 😀

Da dire che di tiragraffi ne abbiamo altri tre, ma questa è stata una scelta ben ponderata e copiata quando ho visto quello di Olaf 😉

Non mi prendi!

Non mi prendi!

I gatti norvegesi amano molto giocare e farsi notare.  Quì Nanà sembra molto fiera del suo nascondiglio. Non sono riuscita a fare foto nel momento in cui sbucavano le sue zampette a difesa del territorio, è stato davvero uno spasso!

Lord che tentava l’approccio ma poi indietreggiava.

Quando Lord si sente in difficoltà (diciamo vergogna) va subito a farsi le unghie e poi pappe, tenero!!! Non ho mai visto in lui aggressività e più passano gli anni e più è morbidone e languido.  Del resto i maschietti sembra siano più dolci, non devono partorire, nutrire e difendere la prole.

Nanà ha occhi ovunque, è l’indole della mamma gatta, una marcia in più per capire anche di chi puo’ fidarsi.

E io gioco con il topino!

E io gioco con il topino!

La sento riconoscente nei mie confronti, la vedo, camminare con la coda ritta verso di me. Un amore indiscutibile quando sento la sua zampetta che mi stringe e abbraccia la mia zampa :-)

Le notti ultimamente si alternano tra letto e divano (per via dei miei dolorini) ed entrambi cambiano stanza con me… mi sento quasi in colpa :-(

I gatti sono abitudinari…

Poi però è festa quando invece delle mie uscite per le spese giornaliere rimango in casa, oh!!!

Ma come??? La padroncina rimane con noi? E’ tutta per noi?

Siii!!!

Fuori di testa.

Il mio blog è dedicato ai gatti, i miei gatti, gatti norvegesi in particolare.

Oggi ho la necessità di aprire una triste parentesi per il grave fatto di cronaca che ormai tutti conosciamo.  E’ una tragica vicenda che deve lasciare riflettere tutti noi. Cosa scatta nella mente degli umani? Perché tanta ferocia? In famiglia…

Il valore della vita non esiste più, mi viene da pensare ad una vita usa e getta, uccidi ed abusa… quante storie non note, seppellite dalla paura di denunciare, di non essere capiti.

L’orrore del fatto compiuto ci deve aprire gli occhi.

Piccola Sarah, mi sembra di ricordare che anche tu amavi i gatti, dalle tue foto si intravede la tua bellezza, interiore soprattutto, la tua sensibilità. Hai lasciato una traccia indelebile nei nostri cuori. Un bacio.