Crea sito

Category Archives: cucciolata del 11/05/2009

Auguri per Prof e Pamy, Pepe, Pelù e Puma :*

Tante fusa da Lord e Nanà, buon compleanno!

Ricordi che ho trattenuto con me ;-)

Ricordi che ho trattenuto con me ;-)

Delle cucciolate mi è rimasto un ricordo tangibile, i dentini dei cuccioli 😉

Ho anche quelli di Lord e Nanà naturalmente, deliziosi ricordi.

Come ogni giorno ve ne è una nuova.  Sirenetto era sul tiragraffi insieme a Lord e ad un certo punto l’ho visto ritto e con le zampette anteriori tentava di arraffare l’ombra sul soffitto, le loro ombre 😀

I cuccioli sono così… giocherelloni e ingenui, mangioni e coccoloni, a volte imbranati 😉 impagabili per l’affetto che ci donano.

Telefonate e mail per i gattini

ma i regali più grandi li ricevo da chi i nostri amori li vive.

Due sorelle che pensano di essere mamma e figlia!

Due sorelle che pensano di essere mamma e figlia!

I nostri gattini crescono bene! Il regalo che ho ricevuto oggi sono queste foto,  Saké di quest’ultima cucciolata vive splenditamente con la sorellona Prof che ormai ha due anni. Per Sakè è la mamma, sono pappa e ciccia e spesso mima di prenderle il lattuccio. Prof si è subito distinta per il suo caratterino (il nome è veramente appropriato) e Sakè in un certo senso sembra il suo stampino.

Riposini

Riposini

Curiosi questi amori, hanno capito subito di essere della stessa razza e consanguinee! Penelope, Sacra di Birmania, prima gatta di casa, non se le fila proprio :-(

Gelosa???

Diana e Giulia siete grandi, con voi tre gattine che crescono benissimo, curate e amate.  L’amore richiede grande pazienza, disponibilità e riconoscenza da entrambe le parti.

Suri, non smetterai mai di stupirmi ;-)

I tuoi  giochini insoliti ormai non mi stupiscono più, ma oggi hai superato te stessa! Sei stata la prima a capire come si può arrivare al lavandino, grandeee!

Nuova acqua dal lavandino!

Nuova acqua dal lavandino!

Ha scoperto come bere l’acqua direttamente dal rubinetto! E quei piccoli fratellini che erano lì a provare e riprovare… sono rimasti con un palmo di naso :-)

Suri ha capito, come del resto lo hanno fatto i suoi genitori, che per arrivare “spedita” sul lavandino  il percorso andava fatto così: vasca (quando ormai non è più un ostacolo) e salto alla grande ! Nessuno, credo, lo abbia spiegato.

Giochini d'acqua con le zampette

Giochini d'acqua con le zampette

Mi è sembrato di tornare indietro di anni, ricordo le foto di Orzo quando con mamma Nanà esplorava il lavandino, non lo scorderò mai!

I gattini ti lasciano sempre segni indelebili, per quanto gli anni si pensa possano farli passare in secondo ordine. Non è così, ho davanti a me tutto di loro, ognuno, 17 che bel numero!

Mi dicono di non smettere di allevare ma  io non allevo, amo.

Sire adesso è salito sulle mie zampe, il suo trattorino è meravigliso,  mamma Nanà e papà Lord  sono dei genitori esemplari, e un piccolo merito per come cresce penso di meritarlo anche io 😉

Due anni fa…

… nascevano sei meravigliosi gattini :-)

tanti bacini sui musetti di Prof, Pelù, Pepe, Puma e Pamy!

Un dolce, speciale pensiero a Pupa.

Una foto in regalo: Prof!

è lei, siiii!

è lei, siiii!

Bel regalo oggi, Diana mi ha inviato una foto di Prof. Come definirla? Tutta la mamma, un carattere tutto suo, dominante.  Nonostante la brutta vicenda (ha ingoiato il filo del telefono) non si arrende, non le è bastato. Allerta in casa di Diana, capisco benissimo, Nanà che ormai è grandicella, due volte mamma quindi matura… macché??? Bisogna sempre prestare la massima attenzione, basta un sandalo, un  vestito pieno di bottoni allettanti che il pericolo è vicino.

Se questa è l’indole delle gatte tricolori… mhhh!

Prof mi ha lasciato un segno, grande. Nanà e lei erano inseparabili, guardarla in questa foto è come se fosse ancora con noi, davvero un bel regalo!

Prof sei stata forte, hai superato un brutto intervento che grazie alla tua famiglia umana hai combattuto e sei ancora con noi, la tua compagna Penelope sicuramente ha capito, come pochi umani potrebbero fare.

Tra un paio di mesi avrai dei fratellini/sorelline, auguro loro di trovare l’amore che hai trovato tu.

Non riesco, non c’è pace :(

Provo a mettermi a letto per quel riposino tanto desiderato, ma non si può.  Arriva Nanà che mi ricorda della sua figlia che non c’è più. Nanà che mi stringe e ha  bisogno di contatto, quello che la famiglia di Pupa non potrà più avere, i lacrimoni mi tengono sveglia, impossibile rilassarsi ed eccomi quì per questo ennesimo sfogo, a calde lacrime.

Devo pensare a Pelù adesso, ho bisogno di sopravvivere a questo dolore.  Pelù stanotte è arrivato in Svezia, abiterà lì insieme al suo amichetto Unik e alla sua famiglia umana. Pelù conquista tutti come hai conquistato me!

Pensiero per Pupa

un anno fa...

un anno fa...

Non si dorme, Pupa è nel nostro cuore, ce lo ha rubato con la sua delicatezza, il suo ricordo sarà indelebile. Prima la rabbia ora un grande pianto che non se ne va…

Non riesco a farmene una ragione, Lord e Nanà sembra abbiano capito, sono discreti e sentono il mio dolore.

Un pensiero grande va a Francesca, Tommaso e Fabrizio che di dolore ne hanno certo  più di me. Pupa faceva parte della loro famiglia e se fosse stato possibile sono certa che l’avrebbero inserita tra i componenti del nucleo familiare, tanto è stata presa a cuore la Pupetta, indimenticabile.

Ho tante foto di lei conservate, ho scelto questa perché mi ricorda momenti belli, piccola, ancora con il colore degli occhi azzurri.

Pupetta nostra, è stato fatto il possibile per te, probabilmente qualcosa non è andata per il verso giusto, temo.  Baci piccola.

I gatti e… le tende!

Orgogliosa della marachella

Orgogliosa della marachella

I gatti giocano, corrono appresso ai gomitoli, si lanciano per acciuffare una mosca e saltano sulle tende!

Pupa, dopo aver ricevuto dai padroncini un bel rotolo di carta igienica da srotolare per casa in occasione del suo compleanno, ha fatto di più:  eccola fiera di sé dopo aver attaccato la tenda :-) bello strappo vero? Sembra dire…

Pare sia l’unica tenda di casa che abbia preso di mira.

Ma alla dolce Pupa si perdona tutto 😉 che finisca di sfogarsi e comprenda alla fine che non è cosa da signorina gatta! Per il momento quella tenda rimarrà a sua disposizione…

Oggi si festeggia…

il primo Compleanno dei carissimi Pamy, Pelù, Pepe, Prof, Puma e Pupa. AUGURI!

Gatto che miagola alla lunaVorrei essere con loro per coccolarli uno ad uno, sbaciucchiarli tutti :-) Li ho visti nascere, crescere pian piano, muovere i primi passi… le prime conquiste.  Mi hanno regalato sensazioni che difficilmente scorderò, ho colto ogni attimo e ora mi nutro dei racconti dei nuovi padroncini, dell’amore che seguitano a dare a questi gatti meravigliosi a volte sacrificando un pò il precedente stile di vita.

Ah! Per amore di Prof ad esempio, i fiori recisi non sono più nel vaso sul tavolo, quel mazzo di rose che scende dal soffitto deve essere uno spettacolo :-)

E Pupa che ha imparato a srotolare la carta igienica per casa??? Proprio come la mamma 😉

Fatiche sì ma compensate da tanta allegria :-)

Le stesse emozioni che sono sicura proveranno anche Sandra e James, due giovani innamorati dei gatti norvegesi. Hanno preso Alchemy lo scorso anno dall’allevamento Gatti con le Ali dell’amica Carmen. Li ho visti al Magnificat, emozionati per “l’ingresso in società” della loro piccola.

Ebbene, Alchemy è diventata mamma il sette maggio di sei cuccioli meravigliosi, il padre è Quadzilla’s Pamplemousse.

Si allatta!

Si allatta!

Quattro maschi e due femminucce, questi i loro nomi: Alastor, Alice, Amelie, Aragorn, Aramis e Apollo. Congratulazioni!

Godetevi ogni istante :-)

Per chi fosse interessato, amore a prima vista, anche se solo di coda 😉 questa è la mail: [email protected]

Un doppio augurio quindi, ai cuccioli ormai adulti e ai nuovi nati, baci a tutti!

Piccoli gattini crescono…

… ed è bellissimo sentire i complimenti dei nuovi padroncini :-) Prof ad esempio si è letteralmente comprata l’amore di Penelope una miciotta Sacra di Birmania alla quale è andata a far compagnia. Diana mi raccontava di come le due giovani gattine siano diventate come sorelle, Penelope segue Prof ovunque, la accudisce come se fosse la mamma ma questo è successo poi in modo reciproco quando Penelope è stata sterilizzata, Prof la vegliava come se pensasse: speriamo che torni subito in buona forma, come potrei stare senza di lei? Tra l’altro oltre a leccarmi tutta mi copre anche i bisognini nella lettiera! 😉 Io sono una gatta dominante e di tutto rispetto, scusate se è poco :-)

Un altra novità di Prof è che come Pamy saluta l’alba puntando le zampette alle finestre, una magia!

Nel sentire Francesca, mammina di Pupa, mi diceva di come gioca con l’acqua e quanto sia speciale. Pupetta, ti fai adorare anche quando combini guai 😉 siamo in attesa di un filmatino…