Crea sito

Monthly Archives: giugno 2009

Gattini gemelli ;-)

chi Pepe e chi Pelù

chi Pepe e chi Pelù

Al momento di scattare questa foto e dopo averlo fatto i dubbi ci sono: chi è l’uno e l’altro?

Rivedendo le foto dei gemelli della scorsa cucciolata questa volta è molto più complicato distinguerli, a parte il carattere 😉

L’unica piccola differenza che ho notato in loro è che Pepe ha la coda con finale di puntina bianca, ad oggi il loro peso è lo stesso, entrambi 750 grammi.

Ma anche in questo caso come in tutti i gemelli c’è sempre quello più dolce… a voi scoprirlo :-)

Piccola Prof cresce…

sempre attenta

sempre attenta

… e la immagino già adulta, sarà sicuramente una bella gattina :-) Alla mattina quando mi sveglio è la prima a darmi il buongiorno, mi segue ovunque ed è tenerissima quanto scapestrata e curiosa. E’ praticamente la mia ombra, ha sempre voglia di giocare, con quelle piccole zampette bianche si distingue dal gruppo e lei lo sa 😉

Tutti i gattini sono belli da piccoli,  i loro sguardi mostrano da prestissimo quello che saranno e conoscendo la razza  in particolare, vedo in lei una grande intelligenza che spero verrà apprezzata. La adoro, si è capito???

Ed ecco Pepe gemello di Pelu ;-)

eccoci!

eccoci!

Finalmente Pepe il gemellone di Pelù. Pepe è il primo a sinistra, dopo c’è  Pelù ed a seguire l’ormai fotografatissima Prof.

Pepe è stato l’ultimo a venire al mondo, Nanà l’ha dato alla luce quando ormai pensavo che la conta fosse esaurita 😉 è stato un momento davvero straordinario per me perchè ormai era passata più di un ora… i piccoli mici succhiavano il latte… era tutto tranquillo e sotto controllo. Ad un certo punto senza un minimo preannuncio Nanà mi ha guardata ed improvvisamente ecco che spunta l’ultimo amore di gatta, che meraviglia :-)

Per fine settimana provvederò con la seconda sverminazione e nella prossima toccherà il primo vaccino contestuale alla prima visita di controllo da parte della bravissima veterinaria Dott.ssa Sanua per la quale provo molta stima :-) ,

I micetti sul tiragraffi

Oggi grande conquista 😉 alcuni impavidi, Puma, la Prof e Pelù hanno scalato il tiragraffi dei grandi!

Puma, Prof e...

Puma, Prof e...

C’erano gli altri che guardavano dal basso incuriositi per l’evento, qualcuno lanciava urletti, sicuramente nella notte ci saranno altre scalate :-)

Nell’occasione presento ufficialmente Puma, la micina in primo piano. Di Pelù si vede ben poco perché era intento a rosicchiare le zampette penzolanti di Prof .

Era da ieri che Prof tentava di scalare il tiragraffi ma sbagliava il percorso e rimaneva bloccata sotto la fetta di formaggio, pare abbia capito per benino ora!

Povero Lord, normalmente è lui che dormicchia nella fetta di formaggio, è la sua cuccetta preferita. Ma Lord come tutti i gatti  norvegesi delle foreste ha il cuore d’oro, a volte l’ho spiato mentre faceva finta di allattarli… papà Lord è davvero un dolce papà.

Pelù si presenta

:-) Pelu'

:-)

Tenera mammona gatta

Tenera mammona gatta

MIAOOO! Mi chiamo Pelù così è stato deciso ed il nome  è giustissimo  😉 Ho un fratello gemello di nome Pepe, lui è mooolto più grande di me, presto la padroncina metterà qualche sua foto, per il momento ci sono io :-)

Naturalmente i miei occhietti cambieranno di colore e tante altre cose cambieranno con il tempo, adoro giocare con  i miei fratellini (sono soprattuto sorelline) la padroncina ci tiene sotto stretto controllo per non avere spiacevoli incidenti, viviamo in casa e per il momento il balcone è off limits, solo lei sa perché 😉

Mamma Nanà ci segue senza tregua, dire che è fuori di muso sarebbe ben poco, siamo in sei e non è facile starci dietro nei nostri spostamenti 😉 Siamo abituati a giocare con le lunghe vesti della nostra padroncina (d’estate vuole stare comoda :-))  ci aggrappiamo a lei e le sue zampette ci ospitano con tanto amore, a volte però è costretta a fare dei nodi ai vestiti in modo di non essere disturbata mentre è ai fornelli….

Paperissima ci fa un baffo :-)

I piccoli da qualche giorno iniziano  a giocare in modo buffo, per ora sono relegati in sala, meno pericoli e tanto spazio, sempre comunque porta aperta perché voglio siano liberi. Vederli girare intorno ai divani e farsi gli agguati è un vero spettacolo, avanti e indietro e viceversa, alla fine qualcuno aspetta per tendere l’agguato nel momento ideale!  Poi c’è sempre quello più furbo che schizza da sotto il divano e applausi per lui :-)

Dovrei avere sempre la digitale a portata di zampa ma è praticamente impossibile per quanto il desiderio sia grande.

Lunedì  ho fatto visita a Olaf,  il bel gattone rosso della scorsa cucciolata, anche lui non scherza, la nuova padroncina l’ha addestrato per bene e complimenti a lei, davvero. Olaf ha lo sguardo dolce così come l’ho lasciato, si fa coccolare da tutti e prendere in braccio, mi ha leccato e fatto le fusa… per fortuna ho messo da parte la mia sensibilità… e sono tornata piena di orgoglio per lui e nei confronti di Nanà.

e che coda da mozzafiato!

e che coda da mozzafiato!

I micetti di Nanà per ora devono essere tenuti a stretta sorveglianza:  ho provato a mettere una piccola lettiera per loro ma chissà perché  l’hanno scambiata per pappe-croccantini :-( e vai a spazzare il tutto dai musetti! Nanà continua per benino a ripulirli, problemi non ci sono per ora, spero anche in futuro.

Sono stati sverminati ed anche Nanà che però non ha gradito molto, ho un graffietto mica male sul braccio sinistro. La difesa è difesa… d’altronde!

Presto altre foto dei piccoli mici, Pamy, Pelù e Pepe 😉

Tre micine si presentano :-)

Tra poco compiranno il mese ed è arrivato il momento di fare qualche presentazione :-)

l'intraprendente

Prof

Qui di lato c’è la Prof all’epoca Piaf ma data la sua curiosità per quello la circonda,la voglia di esplorare e l’audacia, beh Prof le calza a pennello! E’ stata la prima a zampettare in giro, sarà per quella fiammella sulla fronte, non so… è l’ illuminata della cucciolata 😉

una piccola Nanà :-)

una piccola Nanà :-)

O forse saranno i guantini bianchi a guidarle il percorso? Di certo è sveglia, ah le femminucce, hanno sempre una marcia in più!  Poi stanca dopo aver vagato e giocato con le sue stesse zampette… si accomoda e sviene dal sonno ovunque capiti…

 

 

E c’è Puma, dolce e tenerosa, la seconda ad aver zampettato per casa :-) la prima a venire alla luce. Puma, quando ancora non ne avevo capito il sesso era già deciso il nome, tanto micia o micio sarebbe andato bene ugualmente. Puma mi ricorda molto Olyo, spero diventi morbidona come lui. E’ come una firma per le cucciolate di Nanà e Lord.

presto crescerò anch'io

Puma

 

Infine,  una foto di Pupa, il nome l’ho deciso solo poco fa ed in effetti mi imbarazzava un pò, il suo sguardo aveva bisogno di un nome appropriato ed altro non avrei saputo. E’ una pupattola, quando mi metto a terra vicino a loro arriva  subito a  farmi i succhiotti ai piedi :-)

 

zuccherino

Pupa

 

Pupa mi ricorda tanto l’amatissimo Orzo :-) anche se per l’aspetto somiglia  a Lord. Sono certa che con la crescita mi darà molte soddisfazioni, è affettuosa, senza timori e gli occhietti mostrano già quello che sarà il suo carattere.  Pupa è  una micina tenerissima, spero che trovi quando sarà la persona giusta che possa dedicarle tanto amore, per ora è nelle nostre “zampe” :-)

Mici a tre settimane

Ormai i piccoli cominciano a guardarsi intorno ed è un vero spettacolo :-) La mamma inizia a lasciarli un pò soli e li osserva a distanza sempre pronta ad ogni minimo miagolio, anche Lord è molto partecipe e meravigliato, mi chiedo se capisca che quei piccoli gattini nella cesta sia figli suoi, è così timoroso!

Non vorrei commettere errori ma dovrebbero essere due maschi e quattro femminucce.

giochi e riposini

giochi e riposini

C’è ancora tregua in casa, le femmine sono le prime a muovere passi curiose del mondo che le circonda. I maschietti invece, forse data la mole 😉 sono più propensi ai sonnellini. Sono ancora indecisa tra i nomi ma certamente ci sarà un Pepe ed un Pelù così come una Puma (rigorosamente ormai nomi di quattro lettere!) altri tre li assocerò ai loro primi passi :-)

curiosoni :-)

curiosoni :-)

 

 

Forse la piccola con fiammella rossa (puntina bianca alla fine della codina)  e sguardo tenerone sarà Piaf ? 

Avrei potuto scattare foto in ogni fase della loro crescita ma il rispetto mi ha fatto desistere, rimarrà nei miei occhi il momento della nascita, i primi “lattucci” dalla mamma, tutto quello che è avvenuto in queste tre settimane lo terrò nell’angolo dei bei ricordi :-)

Tra qualche giorno passerò alla pesa… toccherà alla prima sverminazione ed il quantitativo del medicinale è quantificato al peso.

La curiosità di pesarli c’è da tempo ma ripeto, lasciarli tranquilli finché non siano loro a scatenarsi credo sia la miglior cosa. 

Si lasciano maneggiare tranquillamente e Nanà me lo permette, ma perché stressarli? Sono molto soddisfatta del comportamento che ho avuto con la scorsa cucciolata e non voglio cambiare, ricevere telefonate di gratitudine per come sono stati educati i gattini è un immenso piacere e fonte di orgoglio che mi sprona a proseguire così.

I micini sono molto tranquilli per ora… ma tra non molto il Circo sarà quì :-)