Crea sito

Monthly Archives: febbraio 2011

Ultimissime ;-)

Oggi i piccoli hanno compiuto i trenta giorni, è tutta una scoperta. Ieri hanno mangiucchiato le crocchette, messo le zampine nella ciotola dell’acqua, e oggi il piccolo Shan (?) ha usato la lettiera! Merito di papà Lord, perché se fosse per mamma Nanà lei li pulirebbe all’infinito. Ma cosa è successo:

ieri ho notato che i piccoli entravano nella lettiera e tentavano di ingerire i granelli, corsa folle a trovare della sabbietta non agglomerante, il perché lo potete immaginare… insomma, Lord l’ha voluta subito inaugurare e il piccolo Shan lo ha imitato 😉  Dai piccoli mici, si può fare… la lettiera è lì che vi aspetta 😀

Suri, Sakè e…

… e poi c’è un cucciolotto ancora senza nome, tanto tenero che lo devo scegliere bene 😉 chissà che non lo chiami Shan?

una gran giocherellona

una gran giocherellona

Suri, come ho scritto ieri è stata la prima ad uscire dalla cesta, camminavano tutti già ma nessuno è stato così curioso come lei.

Oggi la osservavo mentre faceva gli agguati agli altri gattini, i due neri sono più pacati invece, i classici maschietti cocchi di mamma. Per fotografare loro sarà un impresa, almeno fino a che gli occhietti  non cambieranno di colore.

Le due femminucce invece me ne faranno passare, ero a terra vicino a loro e Sakè non ha fatto altro che arrampicarsi su di me, è una gran scalatrice, d’affetto!

Due codine da tenere sotto controllo!

Due codine da tenere sotto controllo!

Eccole insieme, naturalmente Nanà controlla, quel musetto dietro che si intravede è Nanà :-)

Avevo preso dei copridivani, di quelli elasticizzati per scoraggiare Lord e Nanà a farsi le unghie ma temo che dovrò toglierli, correrebbero il rischio di rimanere aggrappati! Bisogna calcolare tutto quando i gattini sono così piccoli.

Il micetto senza ancora un nome invece è quello che rispetto ai fratellini sembrava più pauroso ma ora è passato tutto, osserva le sorelline che vogliono starmi in braccio,  sembra aver ceduto alle mie coccole.

un altra codina :-)

un altra codina :-)

Eccolo, sono veramente ridicoli e goffi, specie quando poi decidono di rientrare nella cuccia, lui di più! Non abbiate fretta di crescere cuccioletti, ho bisogno di ridere 😀 ne ho tanto bisogno… sarà piacevole osservarvi, studiarvi nella vostra singolarità.

E chi sarà il primo a nutrirsi autonomamente? Chi a usare per primo la lettiera? Per ora è Nanà che provvede a loro, grande mamma gatta, la cuccia è praticamente inodore. Poi il compito passerà a me… ricordo le altre cucciolate, ero sempre con paletta e bidoncino in mano :-(

Aggiornamenti :-)

Questa volta niente foto, top secret :-) Suri, (vi svelo il secondo nome scelto oltre Sakè ) è stata la prima ad uscire dalla cesta!!! Grandissima!!! Le femminuccie sono così, si sà, scaltre, esploratrici del mondo che le circonderà! Complimenti Suri!!!

E ora i tuoi piccolini fratellini sono tutti lì per imitarti 😀

Domani sarà giornata di foto 😉

Vi presento Sakè

La curiosona

La curiosona

Ecco la curiosona della cucciolata, Sakè :-)

E’ molto particolare la cucciola, oltre alla codina che finisce rossa e poi bianca, ha quella macchietta scura sotto un occhietto che sembra una lacrimuccia!

Tenera e particolarmente scaltra, mi ricorda… Prof 😉

da sbaciucchiare!

da sbaciucchiare!

Eccola a zampette all’aria, quei polapastrelli rosa sono da sbaciucchiare all’infinito, tenerissima Sakè!

Ti piace molto giocare, ma anche esplorare come è giusto per una gattina di nemmeno un mese, lo farai, presto esplorerai la casa, combinerai guai cercando di salire da qualche parte, tutto ti sarà concesso e perdonato, così come per i tuoi piccoli adorabili fratellini.

Posterò spessissimo…

… me la voglio godere tutta quest’ultima cucciolata di Lord e Nanà :-)

Fantastica Nanà!

Fantastica Nanà!

I piccoli crescono che è una meraviglia, quattro giorni fa ho fatto la pesa dei gattini, a 19 giorni il loro peso lascia presupporre che saranno dei gran gatti! Tre di loro facevano 400 grammi, la tortie Sakè 380 e uno di loro 450!!! Grandi!

Per il momento la certezza è che siano due femmine e un maschio, per gli altri due sarà meglio pulire bene gli occhiali 😀

Lord è ancora distante da loro, non per sua volontà ma perché Nanà è gelosissima. Solo io li posso prendere, accarezzare e fargli trascorrere una vacanza sulle mie zampe 😀

Quelle tre codine con la punta bianca poi… mi fanno impazzire! Stanno iniziando a muovere i primi passi nella cesta, ad affacciarsi oltre, per scoprire il mondo che li accoglierà, non c’è fretta piccoli! Per voi e per Nanà … e per me… sigh!

17 febbraio ;-)

Oggi è la giornata mondiale dedicata a tutti i gatti! E’ dal 1990 che si festeggiano questi amori felini, ma chissà,  se qualcuno di voi se ne fosse dimenticato o non ne era a conoscenza, sono qui per ricordarvi di dare una carezza speciale a tutti i vostri cari gatti di casa :-)

Ogni anno che passa le città si movimentano per organizzare eventi, cresce questa voglia di festeggiarli. Non è meraviglioso?

A tutti i gatti del mondo e ai loro padroncini AUGURI!!!!!

I gattini crescono …

… e come!

Intanto buon san Valentino a tutti, a chi l’amore lo ha e a chi lo avrà, a chi ama e basta.

Piccoli cuccioli crescono :-)

Piccoli cuccioli crescono :-)

Nella foto a fianco si vede infatti l’amore, l’amore di una mamma gatta verso i suoi cuccioli, la tenerezza che ne traspare dovrebbe esserci d’insegnamento, troppe brutte notizie di cronaca nera ci stanno deviando le coscienze.

Osserviamo di più la natura, abbiamo molto da imparare, credete.

Loro non hanno interessi pecuniari, non hanno a che vedere con cause ed avvocati, loro si amano e basta! Ed è da questo amore che sono nati i piccoli di Lord e Nanà.

orecchiette di aeroplanino :-)

orecchiette di aeroplanino :-)

Nanà gelosa dei suoi piccoli più delle mamme umane, li protegge, si fida di me che sono la sua seconda mamma. Sa che quando intervengo per cambiare cuccia lo faccio per amore, lei lo sa.

Lord curioso più che mai deve attendere, tutta la sua tenerezza si sta riversando su di me. Ma lo so, non vede l’ora di giocare con loro 😀

forse si chiamerà Sakè :-) forse...

E’ una curiosona, ma non è l’unica eh! Ho capito  che lei potesse essere la prima a prendere presa del territorio, seppur con le zampette ancora “moscette” , curiosissima, cara piccola gattina sicuramente non mancherai di stupirci!

I cuccioli di Lord e Nanà

Oggi li ho potuti osservare nuovamente, che dire… cucciolosi!!!

La natura ci ha fatto un ulteriore dono, i piccoli sono bellissimi, ognuno da sé ci regala attimi di gioia e in questo periodo non posso che ringraziarli!

I neri in realtà neri non sono o perlomeno uno di loro ha quella puntina bianca sotto il collo che è uno spettacolo, poi c’é la tortie alla quale quel cuore rosso sul capo è in fase di mofica (bella, bellissima, però) e che dire, a mio parere, delle due femminucce? Non vorrei sbagliare ma femminucce sembrano davvero, le due tabby, una makerel e l’altra blotched sono dolcissime,  quelle zampette bianche,  vedere una di loro oggi giocare con le sue stesse zampette, leccarsi la pancetta, è stato uno spettacolo indimenticabile.

Grazie Lord e Nanà!

Scusa Prof

Scusa se ho dubitato di te, del tuo essere mamma, di aver scambiato il tuo piccolo per un giochino. SCUSAMI! Non avevo capito che il tuo comportamento è stato da vera mamma gatta, tu l’avevi capito, che il tuo piccolo, troppo piccolo,  non ce l’avrebbe fatta e chiedevi aiuto alla tua famiglia umana, disperatamente. Ho sempre elogiato il tuo essere sveglia più degli altri gattini quando cucciola eri con noi,  ti sei distinta anche questa volta, ma noi umani a volte siamo sordi, non vogliamo capire.

Mille domande, supposizioni, tu sapevi già, quando hai spezzato il cordone ombelicale al grande gatto e quando non volevi farlo al piccoletto. Quando poi hai smesso di allattarlo e lo mettevi nel letto delle tue padroncine, prendetevene cura voi, io non so più che fare…

Grande Prof!!!

Prof è mamma…

Ieri la cara Prof è diventata mamma!

Aspettavo da giorni con molta ansia, l’evento. Purtroppo non è stata una passeggiata, Prof come sapevamo aspettava due cuccioli ma solo uno è sopravissuto. E’ successo come per Quiz, il primo gattino era gigantesco e Prof ha avuto difficoltà a farlo nascere. Ora il grande Quiz starà giocando sul ponte dell’arcobaleno insieme a quel bel gattone nero e bianco e Ulisse, Pupa, Piki e Dalì.

Mi dispiace per Giulia che ha vissuto quest’esperienza difficile da dimenticare ma sono certa che il piccolo nato in seguito le regalerà tanti momenti belli.

Il piccolo/a è bianco e rosso, spero di riceverne presto foto e mostrarvele, sarà sicuramente un bel gattino! Iker ci ha messo lo zampino 😉

Ora Prof ha bisogno di essere educata, ci ha capito ben poco e Diana e Giulia avranno questa domenica a disposizione per insegnarle che quando il piccolo/a piange non deve correre dagli umani per chiedere aiuto, ma stare con lui/lei e coccolarlo.

Benvenuto/a piccolo norvegese delle foreste! Amore e coccole non ti mancheranno!