Crea sito

Category Archives: foto buffe dei miei gatti

Per qualche sorriso in più 🙂

Che gusti Nanà!

Occhi che si incontrano :)

Occhi che si incontrano 🙂

Negli ultimi giorni Nanà ha uno strano vizietto, lecca tutto quello che le capita sotto tiro, come se fossero i suoi cuccioli, bah?

E allora… buste, scatole… e oggi la rivista che avevo lasciato incustodita! Come non fotografarla? Peccato non sia riuscita a scattare foto mentre aveva la linguetta di fuori, troppo buffa!!! A rivederle poi, sembra ci sia uno scambio di sguardi tra lei e Vasco 😉

Scambio d'occhiate ;)

Scambio d'occhiate 😉

Non ho proseguito con altre foto perché ormai la copertina della rivista era proprio umidiccia 🙁

Lord invece, sempre oggi, ha gustato i fiorellini di violette… senza parole 🙁

Cosa succede ai miei gatti?

Fuori si festeggia il Latina in serie B… non oso pensare cosa sarà più tardi, festeggiamenti per gli umani e tanto stress per i nostri  @mici 🙁

E’ arrivato il caldo… acqua fresca sempre, nelle ciotole dei nostri gatti!!!

Cat’s therapy ;)

Loro non mollano, mai! Rientro a casa avvilita, a volte anche inc…..  ma loro sono lì felici ad accogliermi con infinito amore. Per chi ancora fosse convinto che i gatti sono opportunisti rispondo a tono e voce alta, non è così !!!

Sire con i suoi cartocci ;)

Sire con i suoi cartocci 😉

Esiste, tra gatto e padroncino, una sorta di reciproco approccio per quello che potrebbe essere definito amore puro (manco tra gli umani sigh!!!) Spesso vengo criticata per la definizione “padroncino/a”  A mio parere è troppo facile definirsi mamma o papà, sono parole troppo grandi, no, non posso…

E ancora…  spesso le gattare venivano bistrattate e definite zitellone, mi auguro che i tempi siano cambiati  😉

Torno a ripetermi e non smetterò mai: chi non ama gli esseri in natura, in fondo come siamo noi, non è degno di chiamarsi uomo.

Scambio di regalini :)

Scambio di regalini 🙂

I miei ricordi belli dell’infanzia temo che i bambini di oggi difficilmente li potranno percorrere.Abitavamo nel centro della città, c’erano galline e uova fresche ogni giorno, si viveva meglio, non bene, ma meglio!

Tornando ai gatti…

Sirenetto per noi è il gatto più speciale della specie !!!  😉 L’altro pomeriggio eravamo sul divano, lui sdraiato al solito che lo occupa tutto ed io che allungo la mano per mille carezze. Dormiva beatamente, sognava di essere ancora cucciolo, sono rimasta a guardarlo rapita quando l’ho notato fare i ciuccini. Tenerissimo! Stava sognando di prendere il latte dalla mamma 🙂

Non c’è fiducia tra gli umani, non più, i miei ricordi sono rosei, chiave attaccata alla porta benché la nostra città ospitasse per anni un campo profughi. Ne abbiamo accettate di culture diverse, ora c’è qualcosa che non va…

Il compleanno di Sirenetto ;-)

Mià!!!

Mià!!!

Ieri è andata più o meno come si vede in foto, Sirena gaudente ed effervescente come non mai, mamma Nanà e papà Lord ad osservarci 😉 Il buffo è quando si trascina la stella filante, ne sente il rumore e si gira indietro 😀

Sire era gasatissimo, sembrava aver intuito che c’era da festeggiare e anche oggi ha continuato così, la carta lo attrae sempre, proprio come succede con i suoi fratellini, fatto stà che tornata da spesuccie feline ho lasciato nella busta anche lo scontrino e lui malandrino lo ha tirato fuori e si è fatto notare alla grande: buffone di un gatto! Eravamo a tavola e lui con scontrino in bocca chiedeva attenzione 😉

Felinità! Come direbbe Francesca 😉

Tempo di ristrutturazioni ;)

Finalmente ho messo zampa alla “pettegola” che ormai dava segni di cedimento… gatti e gattini l’hanno praticamente distrutta 🙁 E’ stato un regalo ricevuto qualche anno fa da Francesca, gradito regalo natalizio, fatto con le sue mani 😉

finché dura...

finché dura...

E’ stato decisivo quel taglio di stoffa, mi è sempre piaciuto e per la stagione dona molto 😉

Pistola sparapunti e tanta pazienza per far felice la ciurma di casa.

Per la verità il peso travolgente di Sirenetto mi ha messo diversi dubbi, ce la farà?

Precipiterà o potrà reggere ancora??? Senza farmi troppe illusioni l’ho rimessa in sesto per il tempo che dura e non far privare i nostri “gatti curiosi” dal tu per tu con i piccioni di turno 😉

Dov'è il piccione?

Dov'è il piccione?

E questo è solo l’inizio… Lord aveva già ripreso la sua normale postazione quando è arrivato il piccione ed è stato subito raggiunto da Sirenetto… la pettegola ha retto!!!

E’ che… Nanà non c’entra 🙁 La signora gatta è fuori misura e si deve accontentare di spiare dal divano 😉

Le foto si riferiscono a qualche giorno fa, se avessi scritto ieri forse non sarei stata dello stesso umore 🙁

l'affollamento

l'affollamento

Questa la loro riunione di caccia, divertita e come no?

No, c’era qualcosa che mancava sul pavimento… lo sparapunti ne ha sparato uno fuori territorio 🙁

Ho spazzato nella zona ma nulla 🙁 L’indomani, mentre ero alle prese con le “mie ristrutturazioni” ho notato Sirena che leccava il pavimento nell’intento di prelevare qualcosa di impossibile: era un punto saltato dalla sparapuntiiiiii!!!!

Aiuto!!!  Sono riuscita a salvare Sirenetto, grazie al cielo!

Lo sbadiglio di Nanà

Lo sbadiglio è segno di tranquillità per i nostri amici felini, appagamento e soddisfazione del loro essere.

Per noi umani è solo noia, il massimo del menefreghismo di tutto ciò che ci circonda.

Ma Nanaaaa! Che fai?

Ma Nanaaaa! Che fai?

Giornate strane per me queste ultime, incattivita un pò da comportamenti non propri di sani allevatori. Vien voglia di buttare all’aria quello in cui si è creduto, fare un passo indietro e dire attenzione!!! Ci credevo, spero di poter credere ancora che esistano allevatori seri ma negli ultimi tempi le delusioni lasciano spazio a certezze sconcertanti.

Poi, è un piacere ricevere una telefonata di aggiornamento della salute di un gattino ceduto, vorresti dimenticare la rabbia che sentivi pochi minuti prima, ma quella torna!

Non l’ho raccontato prima ma Saké (la gattina scimmietta) ha fatto un brutto volo dal sesto piano. E’ salva grazie al cielo, ma quanti accorgimenti per farla riprendere!

E quanti accorgimenti hanno gli allevatori per far crescere sani i cuccioli? Quanti controlli da parte delle varie associazioni vengono svolti?

Gattini ceduti prima dello svezzamento  (ho saputo che alcuni allevatori li cedono molto prima dei tre mesi),  vaccini poco credibili,  nel senso che non c’è tagliandino né firma del veterinario… ohhhh???

Ricordo di aver ricevuto richieste di gattini giovani da persone che credevano che così il cucciolo si sarebbe affezionato di più, niente di più sbagliato! I piccoli più vivono con la mamma e più saranno sani e indipendenti,  il percorso è l’inverso di noi umani 😉

Associazioni! SVEGLIA!!! O forse siete svegli già fin troppo? Ma come si fa ad accettare imbrogli di pedigree inverosimili già per il colore del gattino, come si fa ad accettare che una gatta possa mettere al mondo più cucciolate senza giusta  pausa?

Lord, ancora che fai il gattino?

Ti sei imbustato?

Ti sei imbustato?

L’altro giorno era rimasta una busta sul tavolo, così, aperta e rivolta verso il muro.  Il piccolo Lord ne ha approfittato subito e fiero del nascondiglio mi osservava come un cucciolo orgoglioso della scoperta fatta 😉

A Lord piace molto farsi notare dal giovane Sirenetto e probabilmente non aspettava altro. Sirena invece era impegnato nei suoi giochini con il topino e non l’ha visto 🙁

Tranquillo eh?

Tranquillo eh?

L’ha notato Nanà che l’ha subito spodestato per potersi infilare nella busta, che ridere! Nanà sei troppo cicciona! La busta si spostava, cadeva, ho provato a fermarla per vedere cosa avrebbe combinato Nanà e per fortuna ero lì!  Era riuscita a infilare il muso nel laccio e non riusciva più a liberarsene 🙁

Vabbé… al massimo sarebbe andata in giro con la busta al collo 😀

Ancora sorrisi per fortuna, in attesa dell’intervento alla mia zampa… spero di tornare come prima! Di poter prendere in braccio Sire, sbrigare le normali faccende domestiche, guidare la macchina e prendermi cura di chi amo 😉

Il peso dei nostri gatti

Oggi è una giornata un po’ così, prima il sole oggi pioggia, è un alto e basso di umori, giusto per stare tranquilli in casa e godersi le creature 😉

La cicciottella sul formaggio :-)

La cicciottella sul formaggio 🙂

Ieri ho scattato due foto a Nanà, è sempre troppo buffa ma sta diventando anche troppo grassona 🙁

Tanto per non farmele mancare ho deciso di fare la pesa dei tre @mici, Sire è un vitellone e quasi non riesco più a prenderlo in braccio, Nanà come già scritto è grassona e Lord il delicatone, timido e premuroso sembra uno scricciolo rispetto a moglie e figlio. Spesso devo dargli le pappe di nascosto perché è troppo generoso!

Se quel formaggio fosse vero...

Se quel formaggio fosse vero...

L’altro giorno quando ho pulito le alici era lì che si leccava i baffi, Nanà che faceva le fusa,  a Sire è bastato il cartoccio per stare tranquilla 😉

Tant’è che li ho imbrogliati. Dopo aver pulito, tagliato per bene le alici e averle messe in una scodella, ho fatto finta di metterle tutte nelle tre ciotoline 😉 Mamma e figlio non si sono accorti che Lord mangiucchiava il resto in una ciotola diversa 😀

Ed eccoci alla pesa di oggi: Lord solo 5,200  – Nanà 6,500  e Sire 7,400

Il nostro super cucciolo cresce che è uno spettacolo, i genitori sono davvero doc 😉

A parte Olaf che l’ho visto più volte e garantisco che è grandissimo, mi piacerebbe sapere come sono cresciuti tutti i nostri gattini 😉

Buona Pasqua con i vostri @mici!

In questi giorni ne sono successe di tutte, perchè tutto è naturalmente gioco 🙂

Dove metti il naso Nanà?

Dove metti il naso Nanà?

Ieri ho tentato di preparare le pastiere mentre i gatti dormivano, per le prime due ci sono quasi riuscita 😉

Poi però il giocoso Sire ha scoperto che combinavo qualcosa di strano sul tavolo… così con tanta pazienza ho cercato di distrarlo… beh troppo facile… basta lanciargli un pezzo di carta e il gioco è fatto… o quasi! Perlomeno sono riuscita a salvare la frolla, nemmeno una incursione 😉

Il pulcino nooo!

Il pulcino nooo!

Benché Nanà sappia ormai come funziona quando si avvicinano le feste, bisogna stare buoni, non disturbare mentre la padroncina si da da fare… beh nonostante ciò .. eccola!

Si conferma ancora come miglior gatta ladra, cosa che ha trasmesso anche a Sirenetto, ma sono troppo divertenti e a loro si perdona tutto!

Per preparare le uova quanta pazienza! Sire arrivava ad annusare, a voler giocare fin sopra i fornelli… e ancora una volta un giochino lanciato in aria mi è stato d’aiuto.

Nanà invece non si arrende, ormai il suo unico scopo è mangiare, dormire, farsi coccolare ricambiando naturalmente!

Oh le gatte! Come sono diverse dai maschietti! Non finirò mai di sottolinearlo!

Meglio l'uovo!

Meglio l'uovo!

E come poteva  non accorgersi che c’era del commestibile nel cestino?

Domani, Nanà, domani…

Auguro a tutti una allegra Pasqua e spensieratissima pasquetta 🙂

Non abbandonate i cuccioli per due giorni di libertà, mi raccomando!

Osservando Nanà

Nanà è ingrassata, mangia tantissimo e l’ultimo calore risale a metà agosto, questa è la situazione.  E’ schizzata, per ogni cosa sobbalza e anche qui cerco di  dare una spiegazione, ci sono state diverse scossette di terremoto negli ultimi tempi che magari hanno influenzato il suo comportamento.

Per quanto l’ecografia non abbia rilevato cuccioli in arrivo non so più cosa pensare… per le altre gravidanze ero preparatissima, conoscevo la data,  ora non ci capisco più nulla 🙁

Zuccherini di casa

Zuccherini di casa

A meno che… non va in calore perché c’è suo figlio!!! Mi arrampico sugli specchi, lo so!

La sera mi diverto a guardare la Sitcom “Sabrina, vita da strega” Salem è proprio divertente 😉

Sire però non è da meno, spero rimanga sempre così, dolce e giocherellone, il nostro sirenetto di casa che urletta per farsi prendere in braccio!

Sirenetto con il cartoccetto

Sirenetto con il cartoccetto

Sire deve giocare sempre, è ancora un cucciolone e per la verità  veder crescere un gattino  del quale si è seguito ogni attimo di vita è la cosa più bella che si possa immaginare.

Alla ricerca di citazioni sui gatti ne ho trovata una che condivido in pieno:

“ho visto guarire più persone grazie alla compagnia di un gatto di quanto  non abbiano fatto tonnellate di medicine”

Enzo Jannacci

I gattini nei sanitari :D

Comodo eh?

Comodo eh?

Passano gli anni, i cuccioli sono altri, il vizietto lo stesso 😉

Qui ho tanato Shan, è il posto che amano di piu’ come del resto hanno fatto tutti, tranne i gattini della cucciolata P non perché non gradissero, semplicemente avevo deciso che nella stanza da bagno era meglio non entrassero.

Il primo ad apprezzare è stato il nostro Lord of my heart, ho questa foto che scattai quando aveva sei mesi.

Tenero Lord!

Tenero Lord!

Lord è un vero coccolone, quando arrivò a casa fu tutto un gioco e scoperte, ma quante me ne ha fatte passare! Il pericolo era il suo mestiere. Ora invece che è quasi un senior lo posso lasciare tranquillamente in balcone, ma quante ne ho viste quando era cucciolo!

A riguardare questa foto mi rendo conto di quanto siano più grandi i figli!

Eppure Lord è grande, è cresciuto bene… ma ad esempio Olaf… è enorme!

Olaf o Over???

Olaf o Over???

Olaf è il gatto che vedo spesso, è amato tantissimo e lui ricambia con molto affetto 🙂

Olaf e Over… quanti ricordi, quanti dubbi nel non riuscire a distinguerli, proprio come poi avvenne con Pepe e Pelù e ora con Sire e Surf. Tre cucciolate, tre gemellini.

Con Orzo non ho parole, il suo pelo è folto come quello di Shan. Tra i tanti contatti ha trovato anche lui le persone giuste e lo scorso anno è diventato papà.

Orzo ora si chiama Bobò

Orzo ora si chiama Bobò

Come sarà il futuro per questa cucciolata? Voglio il meglio per loro, Sakè è stata fortunatissima, oltre una famigliola deliziosa e scrupolosa ha avuto la grande fortuna di vivere con la sorella della cucciolata P,  Prof, per l’appunto 😉

Cosa dire di più???

In bocca al lupo cuccioletti! La tenerezza che contraddistingue la vostra razza, come il mio amore nell’allevarvi siano d’auspicio  per una lunghissima e gattissima vita 🙂