Crea sito

Prof e Sakè sul tiragraffi

Ti voglio stare vicina-vicina

Ti voglio stare vicina-vicina

Sakè dell’ultima cucciolata è davvero una birba, le piacciono molto i piani alti del nuovo tiragraffi 😉

Penso che Prof la sorella maggiore la adori anche perché in casa è arrivata questa novità, un tiragraffi altissimo dove possono esprimere tutto il carattere dei gatti norvegesi delle foreste!

Sono proprio soddisfatta, le foto che mi arrivano dimostrano che le due gattine hanno trovato una famiglia doc.

Qualche tempo fa ho ricevuto due mail di una signora che di stile ne ha da vendere, mi scriveva che suo marito è tirchio, che non avrebbe mai “comprato” un gatto. In seguito mi scrisse che aspetta che Suri rimanga invenduta così  la posso cedere in regalo, a leiiii??? E come la nutrirebbero,  con pappe da discount??? Quando uno non se lo può permettere vada in un gattile.

I gatti norvegesi, è vero, sono longevi e non hanno problemi di salute, ma come noi umani se mangiamo le schifezze, tanto non campiamo.

Giochini da un piano all'altro

Giochini da un piano all'altro

Torno alle due mattacchione, cucciolate P e S, credo che impazzirò di gioia quando finalmente potrò rivederle 🙂 Diana mi racconta tutto di loro, mi manda foto, mi aggiorna spessissimo e la ringrazio, credo abbia capito che per me sono come figli.

In fondo mi dispiace pensare che questa è l’ultima cucciolata, che Nanà verrà sterilizzata e tutto quello che abbiamo vissuto rimarrà nel cassetto, sempre aperto, dei ricordi.

E’ difficile farsi capire, per molti un gatto è semplicemente un gatto! Educarli e farsi educare da loro è un bel compito invece!

Prof fierissima!

Prof fierissima!

Penso positivo per Suri, Sire e Surf, sono amareggiata e sconfortata per gli avvoltoi che mi hanno contattata, ma sono ancora qui certa che anche loro con il tempo troveranno le persone giuste che sapranno prendersene cura per tutta la vita.

Tra qualche giorno compiranno i cinque mesi, della prima cucciolata alcuni li ho ceduti circa verso i sei e sono gatti molto docili ed equilibrati, ma questo chi i gatti li conosce lo sa…

Lo stare a contatto il più a lungo possibile con i genitori non fa che rinforzarne l’equilibrio, a meno che non trovino compagni di gioco, magari della stessa razza come è successo a Shan, e problemi credo non vi siano. Sono sempre più convinta che la compagnia di un simile sia importante per la salute fisica e … mentale?  🙂

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*