Crea sito

Gatti norvegesi, come descriverli?

Negli ultimi giorni la mia norvegesite si sta acuendo, spero non sia grave, li adoro ogni giorno di più 🙂

Lord non fa altro che chiedermi bacetti sulla fronte, le sue abitudini per farseli dare sono alquanto curiose. Si nasconde dietro la porta del bagno, aperta,  sulla vasca  aspetta che io lo cerchi e come per dirmi evviva sei arrivata, china il capo per essere sbaciucchiato 😉

Lo stesso fa quando aspetta che gli apra il rubinetto dell’acqua, in realtà è solo una scusa per altri bacetti..

E poi corre come un coniglio,  correndo si gira e con gli occhi mi sfida:  non ce la fai ad acchiapparmi eh?

Nanà invece è la mia ombra, come sempre, ma ultimamente di più. A volte mi creo dei problemi, non sono tranquillissima ho sempre qualcosa da fare e lei è il mio freno, per non disturbarla mi trattengo sul divano, il nostro divano, con lei allungata totalmente su di me. E guai se Lord prova ad avvicinarsi! Allunga velocemente le sue zampette sul muso di Lord a mo’ di proprietà privata 😀

E’ gelosissima, come si accorge che sto spazzolando Lord arriva subito e vuole tutte le attenzioni per sè, povero Lord che pazienza… di gatto innamorato 😉

Mi fa i regalini, ruba gli scontrini del superenalotto (ormai è un vizio) e me li porta perché giochi con lei e li lanci. Ora è sulla stampante, mi osserva con lo sguardo languido in attesa che arrivi la notte per stare vicinevicine.

La chiamo spesso ranocchietta, per via dei suoi versetti, non miagola ma gracida! 🙂

Non posso immaginare la mia vita senza di loro, non sono figli, né io sono la mamma, sono splendidi felini, magici e sensibili, i miei migliori @mici!

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*